SPORTELLO DI SEGRETARIATO SOCIALE

Diamo una mano a chi ha bisogno

L’intento primario dello sportello di segretariato sociale è quello di indirizzare e guidare i cittadini ai servizi presenti sul territorio sestese, dei comuni limitrofi e della città metropolitana di Firenze. Si configura quindi come uno spazio di ascolto orientamento e informazione al nostro sistema di welfare.

Inoltre, assieme al gruppo che si occupava del prestito sociale regionale (servizio che ad oggi non è più attivo) si possono intraprendere percorsi di sostegno economico. Attraverso colloqui approfonditi si individua un percorso di accompagnamento e sostegno. La finalità dello sportello è quindi quella di accompagnare le persone verso una maggiore autonomia, sia di progettualità di vita sia di conoscenza dei servizi del territorio

ORARIO DI APERTURA: martedì - giovedì pomeriggio

Mail: prestitosocialesesto@gmail.com

Tel: 055 420 6153 (solo il martedì e il giovedì pomeriggio)

N.B. a causa della situazione sanitaria attuale si riceve previo appuntamento.

Un fondo per sostenere e “tamponare” alcune situazioni di disagio economico circostanziale.
Attraverso colloqui di approfondimento si cerca di ricostruire la situazione per comprendere i bisogni della persona e del nucleo.
La situazione sarà poi presentata alla commissione del Fondo di solidarietà che, in caso di parere favorevole, stabilirà la somma da erogare a fondo perduto.

Attraverso colloqui approfonditi, il Centro di Ascolto mira alla presa in carico delle situazioni di difficoltà, sostenendo la persona a una rilettura delle sue esigenze e i suoi bisogni. L’ascolto empatico è lo strumento principale che viene utilizzato, perno per la creazione di una relazione di fiducia.
L’obiettivo condiviso è in primis quello di accogliere ed ascoltare per poi valutare assieme le azioni di supporto più opportune.

Per sostenere le famiglie e i soggetti che si trovano in condizioni di difficoltà economica a causa dell’attuale pandemia. Per accedere a questo fondo è necessario, oltre ad essere residenti nel territorio della diocesi, che la condizione di difficoltà economica sia emersa a causa della pandemia in corso.
La situazione sarà poi presentata alla commissione del Fondo COVID-19 che esprimerà il suo parere sull’erogazione del contributo a fondo perduto.

È un luogo pensato principalmente per ragazzi e adolescenti (ma comunque aperto a tutti) che sentono la necessità di uno spazio protetto nel quale essere ascoltati da un professionista.
La Dott.ssa Sara Ferroni è presente in oratorio giovedì pomeriggio, ma è disponibile per fissare appuntamenti in giorni diversi previo appuntamento telefonico.
TEL: 339 6543925